Home Valt.Inverno Valt.Estate Mappa piste Attivita' I nostri Prezzi Web Cam Le Camere L'Albergo Come arrivare manifestazioni C'era una volta

Aosta

Aosta capoluogo regionale e unica città presente in Valle dista da Valtournenche

km 45 Il centro è caratterizzato da una lunga via pedonale con numerosi negozi e monumenti risalenti al periodo romano.

Piazza Chanoux, L'Arco d'Augusto, Rue de Tillier, Il Chiostro di Sant'Orso, l'Anfiteatro romano.

Mercatini di Natale

Tra dicembre e gennaio, il mercatino natalizio Marché Vert Noël trasformerà un angolo di città – piazza Caveri – in un villaggio alpino.
 

Squisite specialità del territorio, vini, arti manuali, oggetti d‘antan, pensieri-regalo, ispirazioni nordiche… piccoli e abbordabili lussi per respirare insieme aria di festa!
 

Ogni giorno, i visitatori potranno curiosare tra le “strade” del villaggio alla ricerca di un’idea regalo o più semplicemente per ammirare le tante produzioni artigianali: candele, saponi artigianali, ceramica, oggettistica artigianale in legno, oggetti e mobili di antiquariato, articoli e accessori di abbigliamento in lana cotta e feltro, canapa, pizzi, addobbi natalizi, prodotti eno-gastronomici tipici valdostani, dolciumi e pasticceria, oggetti realizzati con la tecnica del découpage o con altre tecniche manuali.

 

Mercatini di Natale ad Aosta

 


Fiera di Sant‘Orso

dal 28 al 31 Gennaio

Fiera di Sant'Orso
La Fiera di Sant‘Orso è per prima cosa una grande manifestazione popolare, un inno alla creatività e all‘industriosità delle genti di montagna.
 

Ogni anno un migliaio di espositori, tra artisti ed artigiani valdostani, presentano con orgoglio e legittima soddisfazione i frutti del loro lavoro, svolto come hobby o come vera e propria attività produttiva, sempre però di stampo prettamente artigianale.
 

Sono presenti tutte le attività tradizionali: scultura ed intaglio su legno, lavorazione della pietra ollare, del ferro battuto e del cuoio, tessitura del "drap", stoffa in lana lavorata su antichi telai in legno, e poi merletti, vimini, oggetti per la casa, scale in legno, botti …
 

Non è tanto l‘aspetto commerciale che spinge gli espositori a partecipare alla Fiera quanto il desiderio di uscire dal laboratorio per cercare il contatto con un pubblico che sappia apprezzare il lavoro di qualità e la creatività, frutto di tradizioni che hanno radici secolari. Parimenti chi si reca in Fiera non lo fa solo alla ricerca di un buon acquisto, magari utile nella pratica quotidiana, o di un oggetto di qualità per abbellire la casa, ma piuttosto per "respirare" un‘atmosfera unica ed irripetibile.
 

La Fiera è anche il momento in cui si manifestano le caratteristiche peculiari dell‘identità della popolazione valdostana: non è solo una grande "kermesse" dalle dimensioni eccezionali, ma la celebrazione di un‘appartenenza storico-culturale al proprio ambiente. Nelle strade cittadine si ripete ogni anno un evento che mette in luce i "fiori" del lavoro artigianale valdostano. Nel Medio Evo la Fiera si svolgeva nel Borgo di Aosta, in quell‘area circostante la Collegiata che porta il nome di Sant‘Orso. Racconti leggendari narrano che tutto ha avuto inizio proprio di fronte la Chiesa dove il Santo, vissuto anteriormente al IX secolo, sarebbe stato solito distribuire ai poveri indumenti e "sabot", tipiche calzature in legno ancor‘oggi presentate alla Fiera. Adesso è tutto il centro cittadino ad essere coinvolto nella manifestazione, all‘interno e a fianco della cinta muraria romana. La Fiera è anche musica, folklore e occasione di degustazioni gastronomiche di vini e prodotti tipici, con una vera e propria festa popolare, che trova il momento "clou" nella "Veillà", la veglia nella notte fra il 30 e 31 gennaio, con le vie illuminate e piene di gente fino all‘alba.
 

La visita alla Fiera di Sant‘Orso è un‘esperienza unica, indimenticabile, veramente da non perdere e da vivere con intensa partecipazione emotiva.



 

 

 

 agosto   -  Aosta, centro storico
Orario: 09:00 – 23:00
 

Considerata la “sorella estiva” della millenaria Fiera di Sant'Orso, la Foire d'Eté,  nata nel 1969, è l'appuntamento clou dell'estate per offrire una panoramica completa sulla produzione artigianale valdostana.

Oltre 500 espositori partecipanti, suddivisi nelle varie categorie del settore tradizionale animano il centro storico di Aosta proponendo le proprie opere attraverso diverse tecniche e lavorazioni fra le quali: la tornitura, l'intaglio e la scultura, la lavorazione della pietra, del ferro battuto e del cuoio, la realizzazione di mobili, di attrezzi agricoli, di giocattoli, di costruzioni in miniatura, di fiori in legno e vannerie. Alla manifestazione sono inoltre presenti manufatti in ceramica, rame, vetro, oro e argento. Infine vi è una produzione realizzata in materiali e tecniche non tradizionali.

 

Veillà d'Etsatèn
Aosta: centro storico

La Foire prosegue  fino alle 23:00 per vivere insieme momenti conviviali come si usava fare durante la Veillà, con musica, canti, degustazioni di prodotti del territorio e la rappresentazione dei mestieri di un tempo in diversi angoli della città.

Per questa edizione ritornerà la “Veillà d'Etsatèn” nella quale, numerosi intrattenimenti allieteranno i visitatori sino alle 23:00 lungo tutto il centro di Aosta.

Verranno riproposti, lungo il percorso della Foire in appositi spazi,  i caratteristici mestieri di un tempo, in modo tale da offrire a tutti i visitatori l'occasione per capire meglio gli usi e i costumi della vita quotidiana.

In contemporanea, diversi gruppi folkloristici si uniranno alla festa animando l'atmosfera e creando un vero e proprio cammino della tradizione fatto di suoni, danze  e incontri.

A patire dalle ore 21:00 nelle piazze Caveri e Narbonne vi sarà la distribuzione gratuita di prodotti della tradizione enogastronomica locale.

Una lunga serata di festa da vivere intensamente alla ricerca di musiche, spettacoli, sapori, colori ed emozioni autentiche.

 

Dimostrazioni:

Il legno e i Bûcherons
A cura del Dipartimento risorse naturali e corpo forestale della Valle d'Aosta.
Aosta - Piazza della Repubblica – sabato 7 AGOSTO
Orario di apertura: a partire dalle 15:00

Il legno, materia prima da sempre utilizzata nella produzione artigianale valdostana, ci permetterà anche quest'anno di conoscere ed apprezzare il lavoro svolto dal Dipartimento risorse naturali e corpo forestale della Valle d'Aosta che, attraverso le proprie Direzioni e Servizi e con il supporto del Corpo Forestale della Valle d'Aosta, provvede alla conservazione e al miglioramento del patrimonio naturale e del territorio montano della Regione: boschi, torrenti, aree verdi e attrezzate, rete sentieristica ed escursionistica, aree protette, fauna e flora selvatica.

Personale qualificato sarà disponibile a fornire approfondimenti e curiosità ai visitatori.

Dalle ore 15:00 sino alle ore 16:30 potrete assistere alle dimostrazioni pratiche di diverso genere al fine di presentare le varie attività svolte.